Terre Elette

I Progetti Terre Elette

Un progetto finanziato da Fondazione Con il Sud che ha come obiettivo lo sviluppo di un modello comunitario di sussidiarietà circolare pubblico-privato e profit-no profit, e prevede le seguenti attività: – ELETTA: messa a coltivazione di alcuni appezzamenti di terreno della canapa “eletta” per trasformarla in prodotti semilavorati (blocchetti, doghe, etc.) da utilizzare per abbellire un tratto della Circumarpiccolo. Si prevede inoltre di attrezzare due moli con panchine e con un centro visita, fruibili e accessibili anche da persone con disabilità. – NAZZICA: di canapa saranno anche alcuni degli inserti e dei fregi della barca (costruita ex novo o recuperata da una già esistente) che dovrà salpare dal piccolo mare cittadino e sarà guidata da giovani disoccupati tra i 18 e i 35 anni del quartiere Paolo VI, con la realizzazione di nuovi percorsi e itinerari turistici (Anabasi). – TRANSUMERE: organizzazione di feste parrocchiali sul tema della legalità e affiancamento di famiglie disagiate con altre che faranno da spalla. Il progetto vuole esaltare i punti forti del nostro territorio, quella casa comune che vogliamo concretizzare al quartiere Paolo VI. Punti forza paesaggistici e ambientali, sociali, umani e spirituali, tutta l’incredibile bellezza del Mar Piccolo crediamo possano dare coraggio alle persone per avviare sempre nuovi percorsi di rinascita, percorsi da condividere con tutto il popolo che qui ci abita. La nostra Associazione è la capofila di questa rete della quale fanno parte: Appia Viaggi Sas, Azienda Agricola Carmine Di Fornaro Angelo, Comune Di Taranto, Cooperativa Sociale Noi&Voi, Cooperativa Sociale Stipa Delle Fate, Il Germoglio A.F.A.T, Comprensivo L. Pirandello, Parrocchia Corpus Domini Paolo Vi, Parrocchia San Giuseppe Moscati, Parrocchia San Mamiliano Vescovo, Parrocchia San Massimiliano Kolbe, Parrocchia Santa Maria Del Galeso, Wwf Taranto Onlus.

Contattaci

“L’Associazione di Volontariato Penitenziario Noi & Voi Onlus si ispira ed opera seguendo i principi cristiani della solidarietà sociale”
Share This